Tatuatori

Come distinguere un buon tatuaggio da un brutto tatuaggio

Per le persone al di fuori dell’industria dei tatuaggi, potrebbe essere difficile dire se un tatuaggio è cattivo. Che tu ci creda o no, ma molte persone là fuori non lo fanno'Non so che il loro tatuaggio è fatto male. Tuttavia, per quelli di voi che vogliono assicurarsi di andare da un artista artisticamente e tecnicamente qualificato, allora è il momento di imparare dagli esperti di INKED. Noi'Abbiamo ristretto i nostri 9 modi migliori per dire se un tatuaggio è buono o cattivo, e noi'Abbiamo fornito esempi dettagliati di ciascuna categoria. Dai un’occhiata alla nostra guida approfondita nella galleria qui sotto e facci sapere se hai un buon occhio per individuare l’inchiostro cattivo nella sezione commenti su Facebook. 

@stevebutchertattoos

@stevebutchertattoos

1. Saturazione 

Un buon tatuaggio dovrebbe avere nero, colore e sfumature completamente saturi. Quando guarisce, non dovrebbe'non ci siano spazi vuoti o forme nel tatuaggio che indicano che lo era't compilato correttamente. 

@samtaylortattoos

@samtaylortattoos

2. Lavoro di linea

Le linee di un tatuaggio dovrebbero essere nitide, diritte e coerenti in tutto il tatuaggio. Le linee traballanti sono un’enorme indicazione di un artista inesperto.

@pirojenko_tattoo

@pirojenko_tattoo

3. Composizione

La composizione si riferisce al flusso di diversi elementi all’interno di un tatuaggio. I diversi aspetti del tatuaggio dovrebbero combaciare perfettamente e ci vuole un artista esperto per capire come organizzare i diversi elementi di un tatuaggio.

@jakconnollyart

@jakconnollyart

4. Guarigione

Il modo in cui un tatuaggio guarisce è un’enorme indicazione di un buon tatuaggio rispetto a un cattivo tatuaggio. Se un tatuaggio cicatrizza, si gonfia o cade verso l’alto dalla pelle, è'è un brutto tatuaggio.

@sararosacorazon.art

@sararosacorazon.art

5. Posizionamento

non'Non serve un esperto per dire se un tatuaggio è storto, ma molte persone al di fuori del settore potrebbero non riconoscere le regole relative al posizionamento. Prima di tutto, se un tatuaggio è una faccia, dovrebbe sempre essere rivolto verso il corpo anziché lontano. In secondo luogo, il testo dovrebbe apparire capovolto a chi lo indossa. Terzo, non dovresti mai mettere un piccolo tatuaggio nel mezzo di una grande tela. 

@mattjordantattoo

@mattjordantattoo

6. Contrasto

Un tatuaggio ha bisogno di una varietà di toni affinché appaia multidimensionale e salti fuori dalla pelle. Se il tatuaggio ha un cattivo contrasto, apparirà piatto e sbiadito.

@popotattoo

@popotattoo

7. Proporzione

I volti e le parti del corpo possono essere molto difficili, perché una mossa sbagliata può rovinare un disegno perfettamente buono. Ci vogliono anni di pratica per creare un ritratto realistico, quindi arruola il meglio del meglio per questo compito. 

@victor_chil

@victor_chil

8. Dettagli

I dettagli possono trasformare molto rapidamente un tatuaggio medio in un tatuaggio straordinario. Vuoi avere la sensazione di poter far scorrere le dita su un tatuaggio e sentire ogni singolo dettaglio, che si tratti della consistenza dei capelli o della consistenza degli occhi. 

@chasetafoya

@chasetafoya

9. Leggibilità

Ultimo, ma non meno importante, dovresti essere in grado di guardare il tuo tatuaggio e sapere esattamente di cosa si tratta o cosa dice. Se guardi un tatuaggio e dici a te stesso, "Cos’è quello?" allora probabilmente non è un bel tatuaggio.