Cultura

Il tatuaggio “Faith” di Lil Uzi Vert lo aiuta a concentrarsi sul rap

Ogni volta che vediamo qualcuno con un tatuaggio sul viso, la nostra prima domanda è sempre la stessa: cosa glielo ha fatto fare? Bene, nel caso del rapper Lil Uzi Vert, era così che sarebbe stato costretto a concentrarsi sulla sua carriera musicale. In una recente intervista con Fader, Uzi ha parlato di com’è essere un famoso rapper, della sua decisione di farsi tatuare il suo primo viso e di come sarebbe “normale come un cazzo” se non dovesse preoccuparsi di provvedere alla sua famiglia.

Leggi di più sull’ispirazione dietro Lil Uzi Vert's tatuaggio del viso accendendo la presentazione qui sotto.

(Foto: Lil Uzi Vert/Instagram) (Foto: Lil Uzi Vert/Instagram)(The Weeknd e Lil Uzi Vert posano per una foto dopo uno spettacolo a Oslo, Norvegia. Foto: Lil Uzi Vert/Instagram) (Foto: Lil Uzi Vert/Instagram) Allo stesso tempo, però, se non fosse stato per la sua famiglia che conta su di lui, Lil Uzi Vert non sarebbe affatto nel mondo della musica. “Questa merda rap. Lo odio(Foto: Lil Uzi Vert/Instagram) Secondo Lil Uzi Vert, il rap è la prima cosa a cui si è mai avvicinato con una tale messa a fuoco laser, grazie in gran parte al suo tatuaggio sul viso

(Foto: Lil Uzi Vert/Instagram)

“Ho avuto un lavoro per quattro fottuti giorni” Lil Uzi Verti ha detto durante l’intervista a Fader, riferendosi al lavoro che ha avuto come agente di borsa Bottom Dollar. “Non potevo farlo. Non sono normale. Ero lì solo a pensare, perché lo sto facendo?” Uzi alla fine ha lasciato quel lavoro e sua madre lo ha cacciato di casa, a quel punto il rapper ha deciso di farsi tatuare la parola “Faith” sulla fronte, appena sotto l’attaccatura dei capelli. La connessione potrebbe non essere immediatamente ovvia, ma come dice Uzi, “Era come se avessi questo tatuaggio sul viso, dovevo concentrarmi. Non posso entrare nell’ufficio di nessuno con un vestito addosso con questa merda in faccia. Devo concentrarmi su quello che voglio fare”.