Cultura pop

Momo Suicide Challenge responsabile di 2 morti e ha infettato Minecraft!

Peggio della balenottera azzurra!

Le tendenze di Internet e dei social media si sono rivelate a volte pericolose. La Kylie Lip Challenge, la Condom Challenge, la Duct Tape Challenge e la Cinnamon Challenge per citarne solo alcune. Bene, sembra che ora ci sia una nuova sfida per colpire il web ed è forse una delle più pericolose. Saluta, o è più appropriato dire “arrivederci” alla Momo Sucicide Challenge”.

Wikipedia descrive la Momo Challenge come “… una forma di cyberbullismo che si diffonde attraverso i social media e i telefoni cellulari. Dopo che gli utenti del telefono sono stati indotti a contattare un account Momo tramite il social network WhatsApp, ricevono minacce grafiche e vengono istruiti a eseguire una serie di attività pericolose. Lo schema potrebbe includere l’hacking del telefono. Nonostante le affermazioni secondo cui il fenomeno sta raggiungendo proporzioni mondiali, il numero di denunce effettive è relativamente piccolo e nessuna forza di polizia ha confermato che qualcuno sia stato effettivamente ferito”.

Dh8sU5XU0AALLvt

Questo fino alla scorsa settimana, quando una ragazza di 12 anni e un ragazzo di 16 anni si sono tolti la vita, a meno di 48 ore l’uno dall’altro, secondo l’emittente radiofonica locale Caracol. Secondo il Daily Mail, i decessi sono avvenuti nel comune di Barbosa, nella parte nord occidentale dell’area colombiana di Santander.

RCN Radio, ha riferito che il ragazzo probabilmente conosceva la ragazza più giovane e le ha passato il gioco, prima di uccidersi. Solo 48 ore dopo, la ragazza di 12 anni è stata trovata impiccata.

Dh8IJKbUYAAPV_G

Il "Sfida Momo" si affida alle minacce per indurre le persone a svolgere compiti. Mirare agli adolescenti, "Momo" si affida ai messaggi di WhatsApp per convincere il potenziale "Giocatori" usare il cellulare per contattare uno dei tanti "Conto Momo" numeri di telefono. Chiunque abbia impostato l’account minaccia ripetutamente l’utente di rendere pubbliche le informazioni personali (doxing), o infliggere danni ai familiari, a meno che non venga eseguita una successione di compiti. Alcune persone sono minacciate da danni soprannaturali come maledizioni magiche. Le minacce e le successive comunicazioni sono spesso accompagnate da immagini inquietanti, spaventose o cruente.

A causa della sfida's minacce inquietanti, è stato paragonato alla sfida Blue Whale, un gioco simile in cui i partecipanti sono stati costretti a farsi del male e suicidarsi. WhatsApp incoraggia i suoi utenti a bloccare i numeri di telefono relativi alla Momo Challenge e a segnalarli all’azienda.

65562548

La polizia di Santander ha sequestrato i bambini deceduti's telefoni, che sono stati segnalati per avere messaggi che li collegano al gioco suicida di Momo.

"A quanto pare, hanno praticato questo gioco tramite WhatsApp e ha invitato i giovani a farsi del male," ha detto il segretario del governo Janier Lando. "Il gioco ha diverse sfide e il suicidio è alla fine."

MOMO

Il vile “gioco suicida di Momo” ha attirato l’attenzione dopo che ha iniziato a diffondersi su WhatsApp, provocando avvertimenti della polizia. Se i giocatori non riescono a completare le sfide nel gioco, ricevono messaggi minacciosi da un avatar soprannominato Momo, una donna simile a un uccello con gli occhi che sporgono dalla sua testa, che dice che l’utente sarà maledetto con un "incantesimo malvagio."

A luglio, la Momo Suicide Challenge si è fatta strada nel popolarissimo "Minecraft" videogioco, che ha spinto Microsoft a reprimerlo.