Contenuti delle notizie

Tutto quanto nero

A un occhio inesperto, il blackwork grande e solido sembra incredibilmente semplice. In realtà, ci vuole un vero artista per creare disegni che funzionino con l’anatomia del corpo e un artigiano impeccabile per saturare completamente il nero all’interno della pelle. Uno degli artisti blackwork più in voga del momento è Black Prada, che crea straordinari disegni astratti da Madrid. Abbiamo incontrato questo motore e agitatore di tatuaggi per scoprire come ha trovato il blackwork e perché più grande è SEMPRE meglio.

Perché hai deciso di diventare un artista?? 

Sono sempre stato dipendente dalla creazione e sono stato fortunato a connettermi con il tatuaggio nel modo in cui ho fatto. Quando ho scoperto il tatuaggio, ho rinunciato a tutto il resto per concentrarmi su di esso. Avevo molti altri progetti in corso nell’industria musicale, ma mi sono reso conto che posso fare solo una cosa correttamente.

Hai fatto un apprendistato tradizionale??

Che consiglio daresti a chi inizia? Stavo pulendo i tubi e rispondendo al telefono da molto tempo. Niente sarebbe possibile senza i miei maestri, e sono molto grato di aver iniziato con un grande artista in stile giapponese. Ho creato il mio stile e credo di essere un autodidatta, ma se potessi dare un consiglio a un principiante, sarebbe quello di farsi tatuare da qualcuno che è un maestro nella tecnica che vuoi imparare. Quello che mi ha fatto imparare di più è stato farmi tatuare da molte persone con tecniche diverse per costruirmi il mio.

Cosa ti ha portato al blackwork e quali sono alcuni dei tuoi artisti preferiti in questo stile?

Faccio lavori geometrici da molti anni e ho cambiato molto il mio stile. Dal punto di vista artistico, la mia più grande influenza e artista preferito è Roxx. Usando meno informazioni per creare più impatto e migliorare la forma del corpo, ha cambiato la mia visione della composizione.

Dal punto di vista tecnico, ho imparato molto da Dekalcomanu, che sta facendo parte del mio body e mi ha dominato negli anni. Si occupa di blackwork da oltre 20 anni e sa davvero cosa sta facendo. Per me, coprire una grande area con il nero senza danneggiare la pelle è uno degli aspetti più tecnici del tatuaggio. Qual è il tuo processo per progettare un pezzo per un cliente? Esso'è sempre un lavoro di squadra e una collaborazione tra me e il cliente. Scatto alcune foto della zona e faccio un mockup digitale per realizzare la composizione. Insieme, scegliamo alcune texture o pattern che esprimano ciò che vogliamo per il progetto.

Perché sei attratto dal lavoro su larga scala??

Lo sforzo e la disciplina necessari per un tatuaggio su larga scala sono ciò che rende il tatuaggio speciale e unico. Per me, tutto il corpo è un’unica tela e, a mio parere, un piccolo tatuaggio non completa l’anatomia nel modo giusto. Un corpo, un tatuaggio. Il tuo stile di tatuaggio attira molti clienti in cerca di coperture? Faccio molti insabbiamenti, ma ciò che sorprenderebbe molte persone è che copro anche tatuaggi molto ben fatti di grandi artisti. Molte persone come me si lasciano sopraffare dai colori o da un eccesso di informazioni nel tempo. Quando ottieni un nero molto minimale e solido, sembri completamente diverso con vestiti o gioielli. Ecco perché a molte persone piace il blackwork in generale, non solo per coprire tatuaggi mal eseguiti.

Come pensi che invecchieranno i tuoi tatuaggi nel tempo??

Il mio punto focale quando faccio una grande area di nero è evitare cicatrici. Puoi saturare molto la pelle, ma meno soffre la pelle, meno cicatrici. La pelle danneggiata può essere pigmentata, ma peggiora nel tempo. Questo può essere visto attraverso linee che si espandono nel tempo. Ho molta fiducia in quella che chiamiamo guarigione a secco, che sostanzialmente consiste nel non usare creme idratanti e nel mantenere la pelle pulita per i primi tre giorni dopo la seduta.

Guidaci attraverso la tela dei tuoi sogni e ciò che creeresti su una lavagna vuota.

Amo il minimalismo e l’anatomia umana. Per me, il corpo umano è bello in sé, quindi userei forme molto semplici per massimizzare le sue forme naturali. Ogni corpo diverso detta le proprie forme. A seconda di ciò che vogliamo esprimere, potremmo scegliere modelli dall’aspetto aggressivo o trame più ondulate e organiche. Esso'è la personalità del soggetto che detta ciò che si adatta meglio.