Contenuti delle notizie

Scena inchiostrata: Aaron Olaguivel

Per secoli, gli unici modi in cui gli artisti potevano studiare il lavoro dei maestri erano visitare musei, acquistare libri o, se erano fortunati, studiare sotto di loro nella vita reale. Ora i social media consentono a chiunque di accedere ai più grandi artisti da ogni angolo del globo con il semplice tocco di un pulsante. Con sede a Manila, nelle Filippine, Aaron Olaguivel è cresciuto in una parte del mondo in cui il realismo del tatuaggio impiegherebbe decenni a farsi strada verso est e il tatuaggio è ancora in gran parte disapprovato dalle generazioni più anziane. Eppure, dopo aver visto artisti come Nikko Hurtado sui social media, Olaguivel sapeva di poter fare del tatuaggio un’arte raffinata nelle Filippine. Sulla base del suo impressionante portfolio, diremmo che sta facendo un ottimo lavoro.

Come sei stato introdotto al tatuaggio come carriera e hai avuto un apprendistato tradizionale??

Quando ho visto un nuovo tatuaggio e ho avuto la possibilità di assistere per la prima volta a come venivano fatti i tatuaggi, ne sono rimasto affascinato e questo's come tutto è iniziato. Ricordo di essere andato al negozio di forniture per tatuaggi e di acquistare la mia attrezzatura pezzo per pezzo, perché all’epoca era tutto ciò che potevo permettermi.

Non ho fatto un apprendistato, ma ho imparato le basi da un amico che aveva una certa esperienza. Ho iniziato a fare tatuaggi usando la pelle di maiale e ho imparato da video e articoli online. Come artista autodidatta, è molto impegnativo conoscere le giuste tecniche di colore, contorno e ombreggiatura. Fortunatamente, ho avuto modo di conoscere grandi artisti che hanno condiviso le loro tecniche con me lungo la strada.

Com’è la scena del tatuaggio a Manila e nelle Filippine in generale?

Per alcune persone, in particolare per le generazioni più anziane, i tatuaggi sono ancora un tabù, soprattutto nelle aree provinciali delle Filippine. Fare un tatuaggio nelle Filippine era disapprovato, poiché c’era un’idea negativa che solo i criminali o i tossicodipendenti avessero tatuaggi. Qui a Manila i tatuaggi sono ormai considerati un’arte e un modo per esprimersi.

Cosa ti ha portato al realismo e chi sono alcuni dei tuoi artisti di realismo preferiti?

Realizzare qualcosa di fotorealistico è sia divertente che stimolante per me. Ci sono molti stili, design e concetti diversi all’interno del genere; Adoro riunirli tutti su una tela in movimento.

io'sono sempre stato sbalordito da artisti del realismo come Nikko Hurtado, James Tattoo Art, Jurgis Mikalauskas, Ben Kaye e Karol Rybakowski.

Cosa ti affascina del tatuare le maschere di Hannya e come le dai un tocco personale??

Oltre ad avere un simbolismo potente e misterioso, le maschere di Hannya trasmettono emozioni diverse e questo è davvero ciò che mi attrae. Come artista del realismo, mi piace tirare fuori l’intero pacchetto del suo personaggio e farlo sembrare il più terrificante possibile.

Con quali altri mezzi artistici lavori?

Faccio dipinti ad olio e disegni a matita colorata. Usavo questi mezzi prima di iniziare a tatuare e penso che mi abbiano aiutato a combinare i colori per i miei tatuaggi.

Se non potessi più tatuare nel tuo stile attuale, quale altro stile ti piacerebbe provare?

Se il realismo non fosse un’opzione, potrei provare una nuova scuola.

Che consiglio daresti a te stesso??

Fissa i tuoi obiettivi, vai avanti e competi sempre con le tue capacità.