Contenuti delle notizie

Parlare di tatuaggi con Underoath

Ci sono poche cose che vanno insieme meglio dei tatuaggi e del metallo. Aaron Gillespie e Spencer Chamberlain da outfit metalcore Underoath attestare questo. Da quando i due hanno ottenuto i loro primi tatuaggi a pochi giorni l’uno dall’altro, hanno riempito i loro corpi di arte a velocità vertiginosa. Mentre i due compagni di band condividono la passione per i tatuaggi, entrambi hanno le proprie idee estetiche verso l’arte.

Dopo un lungo paio di mesi di lockdown, gli Underoath si sono riuniti nella loro nativa La Florida mette insieme una serie di tre concerti in streaming. Tra uno spettacolo e l’altro, Gillespie e Chamberlain hanno parlato con Inked di quanto sia bello suonare di nuovo insieme, delle loro prime esperienze con i tatuaggi e del perché farsi un tatuaggio sulla rotula durante il tour sia un’idea piuttosto stupida. 

Inked: Puoi iniziare raccontandoci un po’ degli spettacoli in streaming a cui hai giocato?? 

Aaron Gillespie: Abbiamo fatto live streaming ogni venerdì. Abbiamo iniziato venerdì scorso suonando “Lost in the Sound of Separation”, seguito da “Define the Great Line” e “They’re Only Chasing Safety”. È piuttosto un’impresa. È un live streaming completo, non una singola telecamera e noi in una stanza che suoniamo alcune canzoni. Esso's come otto o nove angoli di ripresa, abbiamo costruito un palco personalizzato, un ottagono. È una cosa, amico. Abbiamo suonato il nostro primo spettacolo l’altra sera ed è stato, direi, probabilmente lo spettacolo più snervante della nostra carriera per me personalmente. Penso perché per la prima volta in assoluto noi'stai suonando per nessun pubblico. Sappiamo che le persone comprano i biglietti e guardano dal vivo, ma per noi siamo solo noi. Sembra che siamo super sotto il microscopio.

Spencer Chamberlain: Esso'è un misto tra un video musicale e suonare dal vivo. In realtà stai giocando, ma poi ti senti come se fossi solo su un’isola. quindi è'è come un video musicale in quel modo in cui tu'stai solo entrandoci dentro il meglio che puoi. E poi ti rendi conto che l’adrenalina c’è, ma completamente diversa rispetto a quando cammini sul palco davanti a una tonnellata di persone. La gente potrebbe dire che fa schifo, non ne ho idea! L’abbiamo scoperto dopo che la gente lo adorava, e ora siamo super entusiasti. 

Foto di Anthony Tran

Foto di Anthony Tran

Parliamo di quei tatuaggi. Qual è stato il primo che ognuno di voi ha avuto?

Gillespie: Che anno era? Tipo, probabilmente nel 2005. Era in un camerino a St. Louis mentre era in tournée con The Used. Stavo minacciando di farmi un tatuaggio, ma ero così spaventata. io'mi piace, posso'fallo, amico. io posso'farlo. Poi mi ha preso da parte e mi ha tatuato. È stato il mio primo tatuaggio.

Ciambellano: Il mio primo tatuaggio è stato un tatuaggio dei Radiohead. Io e Aaron abbiamo fatto il salto nello stesso periodo.

Gillespie: Non ti faresti tatuare in tour. Avevi paura che si sporcasse.

Ciambellano: Sì, beh, sto saltando tra la folla ogni notte. L’ho ricevuto dopo essere stato a casa per circa 24 ore. 

I tuoi primi tatuaggi esistono ancora??

Gillespie: Ho appena ottenuto un contorno rosso di un tatuaggio, non sapevo cosa stavo facendo, quindi ho coperto il mio. Ne ho fatti rifare alcune parti, quindi ora ho tutto. Poi il prossimo, ho fatto un ritratto, stavamo facendo i tatuaggi da Mike Parsons, che è davvero un grande tatuatore. Ma non riesco più a realizzare il realismo.

Perché non fai più realismo??

Gillespie: Mi sono appassionata ai tatuaggi tradizionali, alla cultura e a tutta quella roba intorno a quando ho compiuto 30 anni. Ora sono abbastanza coperto, tutto tranne le mie natiche, il mio piede destro e la mia faccia, cosa che non farò mai. Quando ho iniziato a farmi davvero tatuare – sulla gola, sullo stomaco, ho un grande pezzo di schiena di Sailor Jerry – non volevo alcun colore. Oppure, se ho ottenuto il colore, volevo che fosse tradizionale. Tutta la roba del realismo ha iniziato a sembrare davvero fuori posto. Ho avuto un ritratto o due quando ero più giovane, ma quando sono cresciuto volevo aquile, pugnali e cuori sacri. Quella roba. Il realismo ha iniziato a sembrare davvero fuori posto, quindi ho iniziato a esplodere su alcuni di loro negli ultimi due anni. 

Uno dei disegni di Chamberlain.

Uno di Chamberlain's disegni. 

Tatuaggi di Mason Chimato basati sui disegni di Chamberlain.

Tatuaggi di Mason Chimato basato su Chamberlain's disegni. 

Ciambellano: Ho zero colore. Non un tatuaggio di colore. Tutto nero, bianco, grigio. Di cui sono felice, questo è quello che volevo quando ho iniziato a tatuarmi. Sono cresciuto con mia madre che era una pittrice e usava molto colore. Quello era il suo lavoro, tutta la sua vita era arte. Quando ho iniziato a dedicarmi all’arte, era sempre solo inchiostro nero. Ero tipo, “Sono diverso da mia madre, bleh!” Volevo che tutto fosse nero. Quando ho iniziato ad andare dai tatuatori, mostravo loro qualcosa e loro dicevano: “Non posso farlo. Tutto esploderà. Sembrerà una merda tra due anni”. Quindi, direi, beh, facciamo qualcosa di simile. E sono rimasto con quello. Ho persino iniziato a disegnare i miei tatuaggi e ad avere un amico tatuato su di me. È qualcosa che mi è sempre piaciuto. 

Gillespie: Buon per te, non hai tatuaggi di merda che non vuoi più. Vuoi una medaglia, o un cupcake o qualcosa del genere??

Ciambellano: Sì amico, mi porterai un cupcake quando verrai stasera?? 

Gillespie: Ho il colore, ma non ho fatto tatuaggi colorati per tipo otto anni. Tutto il mio busto è nero e grigio, guancia a testa, un grande pezzo nero e grigio. Negli ultimi due anni, ho iniziato a fare tatuaggi a colori. È una storia divertente. Uno dei miei tatuatori preferiti è questo ragazzo di nome Rich Lajoie che lavora al Barber’s Electric a Cincinnati. Quindi vado lì e Rich sta disegnando questa cosa a ferro di cavallo che dice “Bad Luck”, un design molto tradizionale, e lui dice “Lo sto facendo a colori”. Sono tipo “Non capisco il colore”. E lo ha fatto, e adoro il lavoro di questo ragazzo, ed è il mio tatuaggio più complimentato. Così ho iniziato a farmi dei tatuaggi colorati: una rosa sul collo, un gigantesco drago Sailor Jerry sulla schiena. Ho iniziato a farmi tatuaggi a colori, ma mi ci è voluto un minuto e Rich è il responsabile di questo. 

Il tatuaggio sulla rotula di Aaron di Rich Lajoie.

Aaron'tatuaggio sulla rotula di Rich Lajoie. 

Rich ha fatto altri tatuaggi per te?

Gillespie: L’estate scorsa eravamo in tour con i Korn e gli Alice in Chains e mi sono fatto tatuare la rotula da lui. È stata un’idea stupida.

Sì, sembra un’idea orribile da fare mentre sei in tour. Non è il momento di tatuarti la rotula, amico mio.

Gillespie: Te l’ho detto, Rich è il mio preferito. Vive a Cincinnati e chi diavolo va a Cincinnati? Non siamo nemmeno in tournée a Cincinnati… quindi eravamo lì e volevo che mi facesse la rotula. Così l’ha fatto e il tatuaggio sembra incredibile. Ma è stato terribile. Si è gonfiato come un fottuto melone. Mi sono appassionata al colore grazie a lui. 

Foto di Anthony Tran

Foto di Anthony Tran

Spencer, dimmi un po’ di quel tuo tatuaggio sul palmo.

Ciambellano: Stavamo registrando il nostro ultimo album, “Erase Me”, appena fuori Washington, e il nostro agente di prenotazione aveva molte connessioni nella vecchia scena hardcore. Ci ha parlato di questo posto che è stato il primo negozio di tatuaggi legale a Washington chiamato Jinx Proof e il proprietario (Tim Corun) è il ragazzo con cui ci ha sistemati. Questo era uno di quei ragazzi che era super intimidatorio, questo ragazzo era il vero affare. È il tipo di ragazzo in cui entri e dici: “Voglio questo”, e lo disegna nel modo in cui lo vuole ed è quello che ottieni. Ci siamo fatti tatuare da lui quattro o cinque volte quando eravamo lì, ed è una delle cose più belle che ho.

Mi ha tatuato l’interno della mano e mi ha avvertito più volte. Ha detto: “Le persone non sanno come fare i tatuaggi con le palme, ecco perché cadono sempre e sembrano una merda. Sono l’unico ragazzo nel negozio che è autorizzato a farlo, ma ti avverto, sarà il tuo peggior dolore'mai sentito nella tua vita. Vuoi farlo?” E io sono tipo “Sì”. “Ti avverto di nuovo, vuoi farlo?” Mi ha avvertito tre volte e di sicuro è uscito benissimo e non si è sbiadito. È perfetto. È buio, sembra che sia stato fatto ieri.

Ma è stato il peggior dolore della tua vita??

Ciambellano: È stata la merda più dolorosa. Ha fatto male per una settimana dopo. È stato piuttosto brutale. Si staccava, come fa un tatuaggio, ma la pelle intorno era come se fosse stata tagliata. La pelle si è staccata, era fottutamente disgustoso, non ho mai visto niente di simile. Sembrava carne scuoiata. Colpito anche male come un figlio di puttana. È stato brutale.

Testi scritti a mano da Spencer Chamberlain.

Testi scritti a mano da Spencer Chamberlain. 

Concludiamo con l’unica domanda che finisco sempre per chiedere alle persone nei gruppi: com’è incontrare persone che hanno tatuaggi ispirati a Underoath?

Ciambellano: È fottutamente surreale. È abbastanza strano che qualcun altro ottenga le parole che abbiamo scritto messe in modo permanente sul loro corpo. L’intera faccenda dello scrivere musica è che stai parlando della merda che hai passato, e la tua speranza è che essendo brutalmente onesto e aprendoti a cose di cui non parli nemmeno con i tuoi migliori amici, l’obiettivo è che speriamo che aiuti qualcun altro che passa attraverso merda del genere. Vedere che influisce sulle persone, avere qualcuno che si connette così tanto con le parole che hai scritto è piuttosto folle. 

Gillespie: Ricordo il momento esatto in cui le persone ci hanno urlato per la prima volta le parole. Ecco perché non lo fai per i soldi, non lo fai per essere famoso. Per vedere quelle parole urlarti contro, poi per vedere quelle parole tatuate sulla pelle di qualcuno, sai che ce l’hai fatta.

Scopri di più su cosa stanno facendo gli Underoath e scopri come puoi guardarli concerto in streaming il 7/24 cliccando qui.