Contenuti delle notizie

Lavorare dietro le quinte di NSFW, con Gamma Films Entertainment

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Gamma Films Entertainment, che produce contenuti per adulti da studi tra cui Girlsway, Pure Taboo e Burning Angel, sta creando un nuovo standard per ciò che può essere il contenuto per adulti. Bree Mills, il “cervello” tatuato dietro Girlsway e Pure Taboo, è stato premiato con i premi Director of the Year di XBIZ e Movie of the Year di AVN. Ma Mills è lungi dall’essere finito. Sta rivoluzionando il modo in cui guardiamo il porno, attraverso Adult Time, la piattaforma di abbonamento in stile Netflix per le serie per adulti.

“Provenendo da un background di marketing e comunicazione con un amore personale per il cinema, la scrittura e la cultura pop, alla fine la mia incursione nel porno – e in seguito, nella produzione reale – è stata un matrimonio perfetto di tutti i miei interessi”, ha detto Mills. Stabilitosi nell’industria per adulti da 10 anni, il primo incontro di Mills con il porno riguardava un film gay con una seduzione con un massaggio in un motel che suo padre aveva accidentalmente lasciato nel videoregistratore. Dice che la sera prima aveva guardato innocentemente La Sirenetta della Disney, ed è rimasta scioccata nello scoprire che non era lo stesso nastro VHS quando ha ripreso a guardare la mattina dopo. Mills era incollato allo schermo.

Sposato con l’ex interprete Sara Luvv, la giornata tipo di Mills inizia come vicepresidente dei contenuti per Gamma e passa al caricamento della sua auto con vari oggetti di scena e materiali, dove si dirige verso la location impostata come regista.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Luci, camera, azione!”

Dopo aver informato il direttore della fotografia e la troupe su come immagina ogni sequenza, Mills inizierà, quello che lei chiama, “teatro di sceneggiature porno”, una volta che il talento avrà finito con il trucco e lo styling.

“Questo è il mio modo ufficiale di iniziare la giornata”, ha detto Mills. “Leggerò la storia ad alta voce e ne ricaverò un po’, per spiegare la mia visione, qualsiasi background o contesto, e discutere i personaggi con gli attori”. Questa discussione include chi sono i personaggi, come sono arrivati ​​a questo momento nel tempo e come si conoscono. “Poi, passeremo le prossime 8-12 ore a girare ogni sequenza”. Aggiunge: “Sono giorni lunghi, ma alla fine ne vale la pena”.

Mentre una volta Mills era terrorizzata dall’idea di stabilire un contatto visivo con chiunque durante il suo primo set, per paura di dare l’impressione sbagliata, ora chiacchiera di politica o del tempo con il talento maschile, mentre lui sta diventando duro.

Insieme all’amore e alla lealtà del cast e della troupe, la famiglia di Mills è un’altra incredibile fonte di supporto. “La mia famiglia è molto aperta su quello che faccio, e lo è stato sin dal primo giorno. Vedono la passione e il duro lavoro che vanno nei miei progetti e sono molto di supporto al mio lavoro creativo”, ha detto. “Chiedono sempre di guardare i miei nuovi trailer e di solito sono i primi a condividere un articolo di stampa con i loro amici. Sono incredibili”.

bts3

Fare Magia dei Film

Come creatore e produttore, la mise en scène è molto importante per Mills. “La composizione dell’inquadratura, la teoria del colore, il modo in cui i personaggi e la telecamera interagiranno all’interno di una sequenza… voglio che i miei progetti siano intelligenti. Non solo nel materiale originale che scrivo, ma anche nella fotografia, nella colonna sonora e nel montaggio”, ha detto. “Voglio fare un buon film che includa il sesso. Ma non c’è separazione tra la storia e la “scena di sesso”. Dovrebbero intrecciarsi insieme senza soluzione di continuità”.

La genialità creativa di Mills deriva da una passione difficile da ignorare. “Tutto quello che ho fatto è un pezzo di me, e ne sono orgogliosa”, ha detto. I suoi lavori in evidenza nell’ultimo anno includono tre delle sue serie: “Future Darkly”, una serie antologica di fantascienza per adulti; “Girlcore”, un dramma pulp lesbico degli anni ’80; e “Transfixed”, la sua serie girl-on-girl con donne trans e cis insieme. “Vorrei continuare a sfidare ciò che possono essere i contenuti per adulti, da una prospettiva creativa e produttiva”, ha affermato. “Eleviamo il gioco e rendiamo il porno degno di essere pagato, realizzando grandi serie e film che includano il sesso”.

Volendo inaugurare un nuovo standard del porno, con video per adulti di alta qualità, innovativi e fuori dagli schemi, Adulttime.com è stato concepito. Questo servizio in abbonamento che Gamma ha lanciato quest’anno presenta tutti i loro contenuti e riassume la visione di Mills su cosa siano le produzioni Gamma Film. “Solo perché è un film per adulti non significa che non dovrebbe essere un grande film. Siamo dirompenti, trasgressivi, a volte un po’ controversi… ma non siamo mai noiosi”, ha detto Mills. “Siamo etici, positivi al sesso e in missione per de-stigmatizzare ciò che possono essere i contenuti per adulti. Non siamo un sito porno. Siamo una piattaforma premium per tutto ciò che è adulto e che i nostri membri non vorranno mai cancellare”.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Fiduciosa che Adult Time sarà il segno di Mills nell’industria del porno, si impegna a fornire contenuti che facciano scendere le persone ed essere ugualmente eccitate per il prossimo episodio.

I consumatori non sono gli unici ad essere entusiasti. Iniziando come interprete con il nome d’arte Brock Slayden, l’assistente di produzione per Gamma Films Daniel Caron afferma che Mills è “sorprendente nel trovare nuove idee in quel suo cervello”. Caron, che dice che la troupe è “tutta una famiglia”, aggiunge, “Bree è senza dubbio uno dei geni più creativi che abbia mai incontrato. Capisce il business del porno come nessun altro lo sa”.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Il giorno dell’equipaggio nella vita

Caron lavora nell’industria del porno da poco meno di un anno e dice che la sua parte meno preferita del suo lavoro è “ripulire sperma e dildo, ovviamente”. La sua giornata inizia presto, dirigendosi verso il magazzino per gli oggetti di scena, curando i kit femminili dei talenti femminili – “un simpatico sacco da pranzo rosa caldo con tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno” – e installando luci e vari altri requisiti per preparare il set.

“La maggior parte delle persone pensa che sia fantastico, specialmente i miei amici e parenti”, ha detto Caron. “Ma per essere completamente onesti, alcuni di noi che hanno figli come me vogliono proteggerli da ciò che facciamo finché non sono abbastanza grandi per capire”.

Il regista e produttore Craven Moorehead, che lavora nell’industria del porno dal 1998, afferma che la famiglia e gli amici hanno risposto bene. “Lo adoravano. I soldi, le donne… Ho iniziato a farmi invitare a tutte le fantastiche feste di Hollywood. È stata una fottuta esplosione”. Per il primo giorno di Moorehead sul set, stava facendo sesso con la sua ragazza di fronte a 50 persone. Oggi, si siede dietro un monitor e fa il quarterback della giornata. I suoi compiti più tranquilli dietro le quinte includono scartoffie e scansione di 10.000 pezzi di carta alla fine del mese.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Manny Bucks, assistente di produzione e terza macchina da presa, lavora nell’industria del porno da otto anni. Anche se dice di non aver mai visto il porno prima, essere in questo tipo di lavoro gli ha mostrato diversi feticci che le persone hanno effettivamente. Passando da ballerino di strada professionista al suo primo giorno sul set, che includeva tenere un divano in posizione mentre continuava a scivolare durante la scena di sesso, è stato orgogliosamente PA’d per il film “Half His Age”, che ha vinto il film dell’anno per AVN e XBIZ. Sulla banale verità sui set porno, dice Bucks, “il bucato è una parte importante della giornata”.

Per tutti i video di Gamma Films, Mills crede che il suo scopo sia una missione, non un lavoro. Uno dei suoi ricordi di carriera preferiti sono le 48 ore di fila che lei e la sua troupe hanno trascorso a girare “A Delicate Vice” per la sua serie Girlcore. “Molti dei nostri progetti di maggior successo sono stati inizialmente accolti con scetticismo. Quindi, sono abituato agli oppositori”, ha detto Mills. “Trovo che le sfide più grandi di solito sono ciò che mi motiva a spingere di più”. La regista e showrunner è orgogliosa di ciò che serve per ricoprire entrambi questi ruoli. Sottolinea che il suo lavoro è proprio come quello di qualsiasi altro regista, ma “succede per essere all’interno dello spazio per adulti”.

Distruggere gli stereotipi

Nonostante i vantaggi di riuscire a produrre contenuti per il passatempo preferito del mondo, ci sono ancora stigma per coloro che lavorano nella sfera dei film per adulti. Mills afferma che il modo migliore per batterli è alzare l’asticella dei video audaci e produrre “qualcosa che la gente guarda per più di una sessione di masturbazione di due minuti”.

PA Bucks sottolinea che le persone spesso credono che gli artisti siano “non istruiti” e “trash”. “Pensano che le pornostar non siano abbastanza intelligenti per nient’altro, quando in realtà ci sono molte persone nel settore con lauree e conoscenze in così tante cose”, ha detto Bucks. “Incontri persone fantastiche con grandi storie da raccontare. Mai giudicare un libro dalla copertina.” Sul pensiero non istruito che le pornostar siano “sporche”, dice Bucks, “In realtà vengono testate ogni due settimane… che è più spesso delle persone al di fuori del porno”.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

“Non riesco a convincere le pornostar a fare sesso con te”, sottolinea Daniel Caron. “Le ragazze porno sono ragazze normali, non prostitute. La gente presume che queste ragazze siano una sorta di tossicodipendenti o macchine sessuali. Sono esseri umani, professionisti e sono donne normali. Certo, alcuni possono essere più bizzarri di altri, ma è proprio come chiunque altro”.

Mills aggiunge che la gente presume che le donne siano in questo business perché a loro manca qualcosa; che sono stati maltrattati, abusati o hanno una bassa autostima. “Alcune delle donne più forti e intelligenti che abbia mai incontrato sono performer”, ha detto. “Ci sono stereotipi secondo cui gli uomini sono aggressivi, sessisti e interessati solo a fare sesso, ma i talenti maschili con cui lavoro sono intelligenti, sensibili e rispettosi dei loro co-protagonisti. Si entusiasmano tanto quanto le loro controparti femminili all’idea di esibirsi in una buona performance”.

Il consenso generale della troupe è che la parte migliore del lavoro sono le persone con cui lavorano. “Incontri più persone autentiche nel porno che al di fuori di esso”, ha detto Bucks. “Sono più comprensivi e non hanno motivo di giudicarti.”

“Le ragazze hanno più voce in capitolo e prendono più posizione di quanto la gente pensi”, ha detto Craven Moorehead. “Alcuni dei miei scatti preferiti sono quelli in cui lasciamo che il talento femminile scriva la storia”.

Sul modo in cui Gamma Films garantisce la sicurezza – sessuale e non – dei propri artisti, afferma Mills, “per lavorare con Gamma Films come rappresentante, produttore o membro della troupe, è necessario firmare un rigoroso codice di condotta su come lavoriamo con i nostri talento, dentro e fuori dal set”. Gamma Films ha anche una lista di controllo formale per il consenso sul set e un processo di discussione tra il regista e il cast “per rivedere i confini e fornire un contatto di supporto dedicato a tutti i membri del cast, per garantire un modo sicuro e anonimo di contattarci nel caso in cui qualcosa avviene che desiderano segnalare”. La società è recentemente diventata anche sponsor di Pineapple Support, un’organizzazione no-profit che fornisce servizi di salute mentale gratuiti agli artisti adulti.

“Tutti sul set, dall’assistente personale, al regista, al talento, sono lì per aiutare il processo a procedere senza intoppi. È un lavoro e prendiamo molto sul serio ciò che facciamo”. Bucks ha aggiunto: “Gamma gestisce una nave stretta. Il porno è in un posto migliore ora rispetto a forse 10 o 20 anni fa, e molti di questi artisti possono recitare e fare di più che semplicemente fare sesso. Sono contento che il mondo stia lentamente iniziando a vederlo”.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Verità classificate X

L’ambiente di un set professionale non è, come dice Moorehead, “gestito da raccapriccianti stronzi tipo Harvey Weinstein”. In realtà, sono come la maggior parte degli ambienti di lavoro. PA Caron dice che una delle maggiori sfide che deve affrontare nella sua carriera è imparare le diverse simpatie e antipatie dei registi e dei direttori di fotografia. “E, naturalmente, imparare ad andare d’accordo con tutti in modo che l’equipaggio lavori come una macchina ben oliata”, ha detto. “Anche se al momento non ti vedi faccia a faccia con qualcuno, si tratta di girare la scena e fare il tuo lavoro”.

Moorehead, che crea anche video musicali per artisti come Danzig, Hollywood Undead e Broken Hope, afferma che mentre “alcune persone credono che le ragazze vadano in giro nude, succhiando i cazzi di tutti e facendo pompini”, avendo esperienza di lavoro in entrambi i tipi di studi, “il porno è molto più professionale del mainstream [set].”

Bucks dice: “La gente pensa che entri per fare sesso e te ne vada, e quando lo giri, non ci vuole molto” per fare la magia del film. “In realtà, è un grande processo far funzionare tutto”, ha detto. “Il duro lavoro e la dedizione che ho visto nel porno sono incredibili e continuano a crescere”.

Caron aggiunge: “Quando siamo nei momenti critici o straordinari, il set sembra diventare intenso. Potrebbe essere un problema di equipaggiamento, di talento o persino di equipaggio. Perché sei in ritardo non importa. Devi avere la pelle dura quando le cose si fanno tese”.

Quindi, questi dipendenti dietro le quinte hanno incorporato qualcosa che hanno visto sul set nelle loro camere da letto? Moorehead dice: “Forse nei miei anni più giovani andrei a casa e proverei cose strane. Ma ora sono felicemente sposato e abbiamo una vita fantastica, molto normale”.

Fotografia di Bradley Meinz

Fotografia di Bradley Meinz

Caron dice che ha “fatto tutto” che gli hanno sparato, “e poi alcuni”. Dice di essere un “superfreak e orgoglioso” e aggiunge: “Sono un tabù quanto basta. Ecco perché amo lavorare nell’industria, perché posso far parte della creazione di alcune di queste scene tabù e vederle riunirsi in un prodotto finito che mi vedrei a guardare, anche se non facessi parte della troupe. “

Bucks aggiunge: “Le salviettine per bambini salvano vite”.

A parte sentire gemiti di piacere nell'”ufficio” non convenzionale, al contrario dei gemiti del tuo capo, è chiaro che lavorare su un set di film per adulti professionale è come qualsiasi altro lavoro: le ore sono estenuanti, ci vuole creatività e passione per produrre creme creazioni de la crème e, spesso, il lavoro più duro viene svolto dietro le quinte.

Tuttavia, quelli all’interno dell’industria del cinema per adulti dicono che è un lavoro da sogno.

“Sono qui a Hollywood a lavorare con talenti famosi, registi leggendari e geni creativi che realizzano film”, ha detto Caron. “Amo davvero la mia vita. Anch’io mi sto divertendo, e non vedo l’ora di crescere e imparare il suono e la macchina da presa, e diventare produttore/regista”.

Moorehead è d’accordo sul fatto che sia un lavoro straordinario. “È surreale. Mi sveglio e mi rendo conto che sto realizzando contenuti e film per far divertire il mondo”.