Celebrità

Adam22 di No Jumper parla di scouting di talenti hip-hop, il futuro dei social media e dei tatuaggi sul viso

Foto di Scott Marceau

Foto di Scott Marceau

Adam Grandmaison, conosciuto in tutto il mondo come Adam22, è diventato uno dei leader podcaster hip-hop da un giorno all’altro. È noto per aver scoperto e profilato alcuni dei principali rapper di oggi, da Lil Yachy a XXXTentacion a 6ix9ine, proprio prima che arrivassero alle classifiche mainstream. Tuttavia, mentre Grandmaison ha avuto un amore per l’hip-hop sin dalla giovane età, il suo successo come intervistatore musicale è avvenuto quasi per caso dopo che uno dei suoi video è diventato virale. Da allora, ha continuamente attirato talenti diversi nel mondo dell’hip-hop, dei social media, dello streetwear, ecc. ed è solo al capitolo tre di quella che ci aspettiamo sarà una carriera di lunga durata nella creazione di contenuti.

Schermata 2018-12-18 alle 10.57.38

Quando hai sviluppato per la prima volta No Jumper?? 

Per prima cosa ho creato un blog BMX chiamato The Come Up. Ho iniziato nel 2006 e sono stato fondamentalmente il primo sito web di BMX che aggregava video e notizie. E dopo averlo fatto per tipo 10 anni ho iniziato ad annoiarmi e ho iniziato a fare più contenuti su YouTube in termini di creazione di blog e podcast. Mi sono davvero preso l’idea dei social media e ho cercato di espandermi in questo modo. Poi quasi subito, una delle prime interviste che ho fatto è stata con questo rapper Xavier Wulf di cui sono molto amico ed era molto più grande di tutte le interviste BMX che avevo fatto in quel momento. Quindi ha lanciato la mia intera carriera a un livello diverso e mi ha davvero entusiasmato nel realizzare più tipi di contenuti. All’inizio non doveva essere davvero un podcast rap, ma lentamente è diventato la cosa per cui ero conosciuto e a un certo punto ho dovuto raddoppiarlo.

Screenshot 2018-12-18 alle 10.56.46 AM

Oltre Xavier Wulf, che altri ospiti ti hanno messo sulla mappa come host di podcast?

Ricordo che c’era una corsa specifica, che se dovessi tornare nella playlist e guardare, avevo il tizio Zac di FTP, Suicide Boys e Lil Yachty proprio prima di firmare. E poi ho iniziato ad avere più persone che contattavano e all’improvviso è diventato più facile ottenere interviste. È stata solo questa palla di neve che continua a raccogliere. Ogni volta che realizzo qualsiasi tipo di contenuto che va al di fuori del normale regno di ciò che facciamo e si aggiunge alla valanga di persone che conoscono No Jumper.

Schermata 2018-12-18 alle 10.57.04 AM

Come si è evoluto il tuo canale nel tempo e dove vedi il futuro per te stesso come creatore di contenuti?? 

All’inizio stavamo solo facendo queste piccole interviste, poi col tempo abbiamo iniziato a trasmettere in live streaming e poi abbiamo iniziato a fare queste serie di otto ore delle cose pazze che accadono. E uh, è stato piuttosto bello in termini di, non lo so, solo una sorta di espansione. E ora ho il mio canale personale, dove realizzo molti più video di reazione a cose diverse che sono più attuali e abbiamo appena aperto uno spazio ufficio separato in fondo alla strada in modo da poter iniziare a sviluppare diversi stili di contenuto. Faremo più contenuti di notizie e cercheremo di espanderci, cercando di coinvolgere più persone che hanno voci diverse e sviluppare il marchio in modo che sia più grande di me.

Schermata 2018-12-18 alle 10.57.17

Come descriveresti il ​​panorama di YouTube in questo momento e dove ti collochi??

È un po’ spaventoso, perché c’è così tanta censura che va su YouTube ora e a volte sembra che YouTube sia gestito da bambini piccoli. Chiunque realizzi anche una sorta di contenuto per adulti ha a che fare con un sacco di grossi problemi. Ma per me personalmente, mi piace essere uno strano talk show in live streaming. Ho sentito qualcuno dire che “i fan di No Jumper pensano che Adam sia la nuova Barbara Walters” o roba del genere. Ed ero tipo, ‘Questi ragazzi lo pensano onestamente perché non ci sono molte persone che sono in grado di fare un’intervista con Bhad Bhabie, Ghostface Killah o Tana Mongeau. Per un po’, ho pensato ‘Oh no, solo che sono in grado di coprire un sacco di dati demografici molto ampi.’ Ma mi piace solo conoscere diversi tipi di persone. Mi piacerebbe intervistare come dei dannati giocatori di golf o qualcosa del genere.

Schermata 2018-12-18 alle 11.04.42

Quali preoccupazioni e paure hai per la prossima generazione a causa della cultura dei social media? Sono decisamente preoccupato perché c’è così tanta disinformazione e la possibilità per i bambini di avere le loro menti modellate dai mass media e dalle persone a cui piaceva diffondere notizie false. Sono in grado di indurre i bambini a pensare che questi rapper abbiano basi di fan che non hanno a causa di ascolti falsi e follower falsi. È un assurdo generale quello che vedi online dove vedi che questa persona è uno YouTuber popolare perché lo fa, poi arriva qualcun altro ed è solo un po ‘peggio. Ma sento che la maggior parte delle volte su YouTube, i creatori più talentuosi di solito arrivano in cima.

Schermata 2018-12-18 alle 10:58:23 AM

Come descriveresti la prossima generazione in termini di musica, tatuaggi e consumo di contenuti?? I bambini vogliono che le cose vengano consegnate loro. Lo vogliono più velocemente, in faccia e da una fonte affidabile. A loro non interessa la maggior parte delle istituzioni mediatiche tradizionali in cui sono cresciuto, i bambini preferiscono iscriversi a un canale YouTube. Per quanto riguarda i tatuaggi e i ragazzi rap di cui sono a conoscenza, voglio dire merda, si fanno tatuare la loro fottuta parola preferita in faccia. Per l’hip-hop, è diventato più grande e più vario in termini di approcci.

Screenshot 2018-12-18 alle 10:58:40 AM

Pensi che le persone stiano ottenendo tatuaggi migliori o peggiori a causa dei social media e dell’industria musicale in questo momento?? 

Voglio dire, dovrebbe essere che stanno ottenendo tatuaggi migliori. Ma allo stesso tempo, mi sento come un sacco di ragazzi che conosco si fanno tatuare da chiunque si presenti e non sono affatto schizzinosi, il che probabilmente è una cosa negativa. Vedo molte persone farsi tatuare, ma non vedo molta discussione su artisti specifici o un vero apprezzamento per la cultura. Spero che questo cambi nel rap in una certa misura.

Schermata 2018-12-18 alle 11.07.48

Tra tutti quelli che hai avuto nel tuo show, chi ha la collezione di tatuaggi più interessante?? 

Bella questa. Beh, l’altro giorno, ho avuto questo tizio Jamie Kilstein nel mio podcast. Ha tonnellate di tatuaggi vegani e non è più vegano. Ha “Tofu Warrior” con l’immagine di un cartone animato di tofu in mano. Un’altra volta, stavo intervistando Key Glock e ha il logo della NWA sulla gola. Ma nella sua mente, ha detto che sta per “N-word With A Lot”, invece di quello che in realtà rappresentava in passato.

Screenshot 2018-12-18 alle 11.08.20 AM

Tatuaggi sul viso: li ami o li odi o ti senti indifferente nei loro confronti?? 

Voglio dire, a livello personale, mi piace tatuarmi il viso. Ma sono decisamente preoccupato per alcuni dei ragazzi che vedo che potrebbero prendere decisioni sbagliate. Ho appena visto un ragazzo oggi che si è fatto tatuare la parola “Lonely” sul viso e poi ha cercato di raccogliere $ 10.000 per farglielo tagliare perché si è reso conto che non ce l’avrebbe fatta come rapper. Sento che ne vedrai di più. Nei prossimi due anni, vedrai molti più tatuaggi rimossi perché ci sono così tante persone con tatuaggi sul viso che dovranno sbarazzarsi di loro per ottenere un lavoro. Non vedo l’ora. Voglio vedere i meme che provengono da persone che si stanno coprendo o rimuovendo tutti i tatuaggi sul viso.

Schermata 2018-12-18 alle 11.09.19 AM

Cosa ti aspetta come creatore di contenuti e podcaster?? 

Sto solo cercando di espandere No Jumper e renderlo più di una società di media globale. Quindi rendi la mia attività più automatizzata, fai in modo che tutto funzioni senza intoppi in modo che io possa dedicare più tempo e sforzi alla creazione di contenuti e all’esplorazione di cose diverse che posso fare sulla fotocamera. Voglio rompere giovani, nuovi talenti che parlano di quello che sta succedendo. Voglio gestire la migliore media company basata sull’hip-hop che posso. 

Cosa ne pensi della nostra intervista con Adam? Fateci sapere i vostri pensieri, opinioni e domande nella sezione commenti su Facebook.